Prog. Cod.10.2.1A-FSEPON-CA-2017-692 RAGAZZI COMPETENTI

Descrizione e Avviso Iscrizione del Prog. PON 10.2.1A-FSEPON-CA-2017-692 RAGAZZI COMPETENTI

  

Si comunica che da lunedì 28 gennaio fino a mercoledì 30 gennaio 2019  è possibile presentare l'iscrizione ai laboraratori dei progetti PON di cui seguono le descrizioni dei vari moduli e la clalendarizzazione.

Si prega di presentarsi muniti di validi documenti di riconoscimento di entrambi genitori e compilare la domanda allegata in ogni sua parte e consegnarla  entro e non oltre il 30 gennaio 2019 presso l'ufficio dello Staff della Dirigenza .

Cliccare qui per scaricare la domanda

DESCRIZIONI MODULI PROGETTO PON

Nella scuola dell'autonomia e delle competenze è sempre più sentita l'esigenza di progettare percorsi formativi con caratteristiche organizzative, flessibili per tempi, modi e forme dell'insegnamento, così da renderli più vicini alle modalità e ai ritmi di apprendimento. Per promuovere un’attività educativo-didattica realmente efficace, si ravvisa l'esigenza di una continua sperimentazione di «nuovi modi di fare scuola». Questo richiede agli insegnanti una forte flessibilità e anche il «rimettersi in gioco», adattando continuamente il proprio modo di insegnare per stare al passo con i tempi e con le crescenti e sempre più diversificate esigenze degli alunni. Per questo è necessario applicare metodologie educativo-didattiche valide ed efficaci nel promuovere da una parte l’apprendimento degli alunni e, dall’altra, il loro benessere emotivo-motivazionale nello stare insieme a scuola.

 “RAGAZZI COMPETENTI”

 

10.2.1A-FSEPON-CA-2017-692

 

 

Cl@sse 2.0

Il laboratorio 'Cl@sse 2.0' intende migliorare le metodologie didattiche collaborative e laboratoriali ed offrire ai nostri allievi uno spazio tecnologico che permetta di sviluppare le loro conoscenze con la dovuta autonomia nella scoperta delle fonti e nella rielaborazione delle proprie conoscenze.

Il progetto nasce dall’esigenza di creare uno “spazio per l’apprendimento” che coniughi la più alta innovazione tecnologica per la didattica con la metodologia collaborativa e laboratoriale dove venga messo in risalto il lavoro del singolo e la collaborazione con gli altri allievi ed il docente, per acquisire conoscenze e competenze in modo semplice.

Fondamentale sarà promuovere attività didattiche , finalizzate al successo formativo attraverso l’acquisizione e la padronanza degli strumenti informatici di base.

 

IL POTERE DELLA PAROLA

 E DELLE AZIONI

Il laboratorio di arte cinematografica e teatrale intende rendere il più possibile i bambini a cui si rivolge protagonisti di se stessi: farli parlare, esprimere, raccontare tutto ciò che appartiene al loro mondo.

Il mezzo che si utilizzerà sarà quello del linguaggio visivo integrato con altri linguaggi espressivi. L’utilizzo di tale linguaggio non è da intendersi solo “strumentale” e meramente tecnico: si cercherà di far comprendere ai bambini i processi comunicativi di realizzazione dello stesso. Sarà quindi data ampia opportunità di comprensione di quanto sia interno ai meccanismi di realizzazione della cultura visiva e teatrale, in questo modo i bambini saranno partecipi e 'consapevoli' di quanto andranno a realizzare e vivere.

L'approccio proposto, dunque, sarà di carattere specificatamente educativo e didattico, e non di mera trasmissione di una tecnica o di contenuti.

L'intento precipuo sarà quello di incidere più nei processi legati alla 'conoscenza”, alla scoperta, alla ricerca e sperimentazione delle fonti di comunicazione legate al codice audio-visuale e alla comunicazione teatrale.

Il modulo vuole introdurre i partecipanti alla consapevolezza delle dinamiche proprie del fare teatro e del linguaggio   visivo,cercando di “comunicare se stessi”.

Fine ultimo del laboratorio sarà la realizzazione di un video che si configura come un'attività esperenziale che, essendo rivolta ai bambini tenderà, attraverso l'apprendimento degli elementi basilari del linguaggio espressivo e tecnologico cinematografico, ad offrire strumenti efficaci per la comprensione del mondo circostante oltre che di se stessi.

L'uso di immagini visive per la narrazione fantastica, con tutto il suo percorso preparatorio (dalla scrittura del racconto, all'utilizzo di codici linguistico-espressivi propri del video), offrirà ai partecipanti un’opportunità unica per esprimere emozioni e sensazioni, problematiche e riflessioni rintracciando

al contempo, nell'atto medesimo del raccontare, principi espressivi e “catartici”.

La realizzazione finale di un film-video presuppone la messa in campo di molteplici attività: 'smuovere' la propria creatività per darle forma scritta, educarsi a comprendere il 'vedere' per produrre immagini filmate coerenti ed espressive, stimolarsi a 'guardare' in modo critico ed analitico per dare continuità narrativa alle immagini in fase di montaggio.

 

Le finalità volgono da un lato a fornire uno strumento per guardare e raccontare la realtà circostante in un “modo altro” o comunque non usuale ma anche sollecitare la curiosità, e far conoscere, un valido settore di lavoro che, con le nuove tecnologie, è in costante crescita

 

Coinvolgere i destinatari in un percorso interiore-psicologico e di acquisizione di controllo e condivisione delle proprie emozioni.

 

Col corpo imparo la letto-scrittura

 

I bambini prendono coscienza del proprio corpo, utilizzandolo fin dalla nascita come strumento di conoscenza di sé nel mondo. Muoversi è il primo fattore di apprendimento: cercare, scoprire, giocare, saltare, correre a scuola è fonte di benessere e di equilibrio psico-fisico. L’azione del corpo fa vivere emozioni e sensazioni piacevoli, di rilassamento e di tensione, ma anche la soddisfazione del controllo dei gesti, nel coordinamento con gli altri; consente di sperimentare potenzialità e limiti della propria fisicità, sviluppando nel contempo la consapevolezza dei rischi di movimenti incontrollati.

Il corpo ha potenzialità espressive e comunicative che si realizzano in un linguaggio caratterizzato da una propria struttura e da regole che il bambino impara a conoscere attraverso specifici percorsi di apprendimento: le esperienze motorie consentono di interagire i diversi linguaggi, di alternare la parola e i gesti, di produrre e fruire musica, di accompagnare narrazioni, di favorire la costruzione dell’immagine di sé e dell’elaborazione del proprio schema corporeo. La tipologia dell’Unità di Apprendimento parte dalla presa di coscienza che dalla nascita e per tutto il corso della vita, il corpo nella sua continua interazione con la mente, media il nostro rapporto con gli altri e con il mondo. L’educazione corporea influenza fortemente la crescita cognitiva ed emotiva del bambino e il linguaggio corporeo è fondamentale per lo sviluppo di altri linguaggi verbali e non.

 

Matematica al volo

Il laboratorio intende proporre un nuovo modo di acquisire le competenze di base della matematica, un approccio alternativo, “non concettuale” all’insegnamento della matematica.

I bambini frequentanti il laboratorio impareranno ad utilizzare il metodo Analogico Intuitivo, una scelta innovativa proposta da per chi crede nelle capacità intuitive dei bambini e in un modo diverso di fare scuola.

Il Metodo Analogico Intuitivo insegna una competenza aritmetica di base senza la tradizionale spiegazione di cosa siano i numeri e di quale sia il significato delle operazioni. Alla base di questa metodologia vi è la convinzione che tali nozioni appartengano all’innata predisposizione della mente umana per i numeri.

L’abilità di calcolo è uno dei fondamenti della matematica, e nell’ambito degli  apprendimenti scolastici riveste un ruolo preminente; purtroppo è anche quella molto frequentemente segnalata dagli insegnanti per la difficoltà di acquisizione.

Le metodologie didattiche verranno individuate sulla base degli stili di apprendimento dei bambini, tenendo conto delle competenze, caratteristiche cognitive, motivazione e disponibilità del bambino.

 

ENGLISH BY TRINITY-LEVEL

PRE A 1

Il corso si pone come finalità il consolidamento ed il rafforzamento delle abilità

di listening (ricezione orale) e di speaking (interazione orale) che saranno

certificate mediante l’acquisizione dei diversi GESE Grades – Trinity College

London.

L'esame Trinity è motivante, centrato sul candidato e fornisce un affidabile e

valido schema di valutazione attraverso il quale il docente, il candidato e il

genitore possono misurare lo sviluppo dell’acquisizione della competenza nella

produzione e comprensione della lingua orale.

I destinatari sono alunni di  terza e di quarta

La lingua inglese sarà presentata un modo altamente motivante e in contesti di vita quotidiana,

collegati all’esperienza degli alunni.

ENGLISH BY TRINITY LEVEL A

La finalità di questo  progetto sarà  migliorare le competenze pragmaticocomunicative

degli alunni in modo da avere una ricaduta positiva sull’andamento didattico

curricolare e preparare gli studenti ad affrontare l’esame Trinity per il conseguimento della

certificazione certificazione linguistica Trinity GESE – Spoken English for Speakers of Other

Languages, (livello A1  del Quadro Comune di Riferimento Europeo delle Lingue). Si ritiene

che la certificazione Trinity è valida a livello europeo, spendibile nel corso degli studi, in ambito

universitario e nel mondo del lavoro, rappresenti un valido strumento valutativo in quanto permette

ad alunni, insegnanti e genitori di “misurare” la competenza linguistica raggiunta. L'esperienza

dell'esame fornisce infatti a chi lo sostiene delle informazioni di ritorno circa le proprie capacità di

comunicazione e comprensione in situazione reale con un native speaker: il successo di questa

interazione può essere altamente gratificante.

Il progetto è destinato agli alunni che hanno frequantato il corso PRE A1 nello scorso anno scolastico.

 

 

 

Ordine di scuola

Scuola primaria

Moduli

Cl@sse 2.0

 

Il potere delle parole e delle azioni

Col corpo imparo la letto-scrittura

 

Matematica al volo

 

English by Trinity-Level PRE A1

 

English by Trinity-Level  A1

 

Ore

60h

60h

30h

60h

30h

30h

Classi

4/5

3

1/2

1/2

3/4

4/5

(bambini scorso PON)

Giorni di Laboratorio

Martedì

Giovedì

Martedì

Giovedì

Mercoledì

Martedì

Giovedì

Mercoledì

Giovedì

Venerdì

Orario

13.30 – 16.30

13.30 – 16.30

13.30 – 16.30

13.30 – 16.30

13.30 – 16.30

14.30 – 17.30

 

PROGETTO, CODICE 10.2.2A-FSEPON-CA-2017-692  "Ragazzi competenti"

Visualizza Determina a contrarre - materiale di consumo           14/02/2019
Visualizza Determina a contrarre - Pubblicità                               06/02/2019
Visualizza Decreto graduatoria definitiva Personale ATA            25/01/2019  
Visualizza Decreto graduatoria provvisoria Personale ATA         17/01/2019 
Visualizza Decreto nomina Commissione selez. Personale ATA 17/01/2019
Visualizza Decreto graduatoria definit. Ref. Valutazione           15/01/2019
Visualizza Decreto graduatoria definit. Figure Aggiuntive        15/01/2019
Visualizza Decreto graduatoria definitiva Tutor                             15/01/2019
Visualizza Decreto graduatoria definitiva esperti esterni             15/01/2019
Visualizza Avviso interno selezione Personale ATA                         31/12/2018
Visualizza Decreto graduatoria provv. Ref. Valutazione                28/12/2018
Visualizza Decreto graduatoria provvis. Figure Aggiuntive         28/12/2018
Visualizza Decreto graduatoria provvisoria Tutor                            28/12/2018
Visualizza Decreto graduatoria provvisoria esperti esterni         28/12/2018
Visualizza Decreto nomina Commissione selez. Figure prof.      14/12/2018
Visualizza Avviso Esperti esterni                                                        28/11/2018
Visualizza Avviso Figure Aggiuntive                                                   26/11/2018
Visualizza Avviso interno Referente alla Valutazione                  26/11/2018
Visualizza Avviso interno Tutor                                                          26/11/2018
Visualizza Avviso interno Esperti interni                                          21/11/2018
Visualizza Determina a contrarre figure professionali                  13/11/2018
Atto di informazione e pubblicizzazione                                           16/10/2018
Visualizza Decreto di assunzione in Bilancio                                   28/03/2018